Migranti: volontariato nei cimiteri

Hanno iniziato oggi il lavoro Cimitero maggiore di Padova, riordinando il verde attorno alle tombe e facendo piccole manutenzioni, i primi richiedenti asilo che aderiscono al protocollo firmato da Comune, Prefettura e cooperative per attività di volontariato sul territorio. Si tratta dei migranti ospitati nei Centri di accoglienza straordinaria (Cas). "Venti ragazzi richiedenti asilo - spiega l'assessore Francesca Benciolini - si impegneranno per una formazione all'interno dei cimiteri, affiancando i nostri operatori nella manutenzione. Un contributo importante alla cura dei cimiteri". I richiedenti asilo impegnati nel volontariato a Padova sono 41, il gruppo più numeroso è quello nei servizi cimiteriali. Altri gruppi opereranno nella manutenzione degli edifici pubblici, delle strade e del verde, nella cura dei centri sportivi. "Questo è un modo efficace per favorire l'integrazione e consolidare il senso di comunità - sottolinea il sindaco Sergio Giordani - Facendo anche qualcosa di concreto per tutti". (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Santa Margherita d'Adige

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...